IL GELATO CHE (CI) PIACE

Con riferimento a nuove forme di finanziamento “alternative” e spinte dal basso (come abbiamo visto nel caso del crowdfunding) segnalo la recente apertura di una gelateria a km0 (almeno per me, essendo a tre isolati da casa mia), nel quartiere San Salvario, a Torino.

993065_176877319155856_642700051_n

La Piccola Gelateria di San Salvario ha adottato un modello di business innovativo, che incorpora finalità sociali, finanziando l’attività attraverso una misura di Azionariato Popolare Cooperativo, concetto basato sull’idea di finanziamento collettivo e già ampiamente utilizzato, seppur in forme diverse, nel mondo calcistico. Tale modello prevede la sottoscrizione di numerose quote di medio basso importo, da parte di normali cittadini (in questo caso vengono privilegiati i residenti) animati dagli stessi valori, e non dunque da parte di soggetti istituzionali.

935401_166144700229118_374280955_n

Il soggetto che ha dato vita a tale iniziativa è la Cooperativa art.4, che, nel frattempo, ha aperto con la stessa modalità, un locale a impatto zero (La Vetreria) in Corso Regina Margherita e prevede l’apertura di un panificio nel quartiere Barriera di Milano, sempre a Torino.

Buon gelato a tutti!

Leggi l’articolo su Torino Social Innovation

Advertisements