Condividi una Coca Cola

In questi giorni Coca Cola sta lanciando una campagna molto interessante intitolata
condividi una coca cola.

Sulle bottiglie di Coca-Cola, Coca-Cola light e Coca-Cola Zero, campeggeranno i 150 nomi propri più diffusi in Italia (da Alessandra a Valentina, da Andrea a Stefano). Ma non solo… su lattine e formati famiglia saranno protagonisti i nomi generici (“mamma”, “amico”, “il prof”, “la squadra”) e i modi di dire più comuni e popolari tra il pubblico di teenager (come: “Lo Zio”, “Il Socio” ,“Il Fenomeno” , “La VIP”, “La Stilosa”, “Il Genio”).  [Fonte www.cocacolahellenic.it]

cocacola_04

L’azienda ha aperto un sito in cui invita i clienti ad organizzare degli incontri in cui condividere la bevanda con i propri amici.

cocacola_05

Foto 2: uno screenshoot dal sito condividiunacocacola.it

Io sono incappato nella campagna perché mi è capitato in mano una copia di Zero Magazine

cocacola_02

Ovviamente la rivista ha rispecchiato lo spirito della campagna per cui sono in circolazione delle copie con nomi diversi in copertina. Tra l’altro anche il sito del magazine zero.eu è completamente sponsorizzato dall’azienda di Atlanta.

La campagna è stata lanciata anche sul mercato britannico e ci sono già dei primi studi a riguardo.

Voi che ne pensate?

cocacola_03

foto4: ecco come appare l’homepage del sito zero.eu

Advertisements

5 thoughts on “Condividi una Coca Cola

  1. L’idea è senz’altro geniale…ma ho osservato un grave difetto nella realizzazione…nei supermercati le confezioni delle lattine o delle bottigliette da sei sono confezionate e non si riesce a leggere i nomi sui vari prodotti…uno quindi va al supermercato per comprare la lattina con il proprio nome o quello della propria ragazza ecc…e non riesce a trovarlo perchè sono tutte impacchettate…potevano scrivere sulla confezione esterna i nomi presenti sulle bottigliette o sulle lattine…anzi quest’ultima idea era senz’altro buono, perchè uno andava a comprare la lattina o la bottiglia con il nome desiderato e per accontentarsi doveva comprarne una confezione intera…tanto se ad uno piace la coca ne compra volentieri una confezione…questo portava anche ad un incremento delle vendite…che strano che la Coca Cola abbia commesso un errore cosi banale….sarebbe da segnalare sulla community della coca cola come suggerimento….

  2. Ecco la nuova campagna italiana “Condividi una Coca Cola” uscita fresca fresca c.ca due settimane fà https://www.youtube.com/watch?v=HsaJYj1B2lE
    Poi una testimonianza diretta (io e Walter presso la stazione di Vercelli)
    [IMG]http://imageshack.us/a/img59/571/wg2e.jpg[/IMG]
    In collegamento vi segnalo questa azienda di web marketing che non si limita ad un sito “classico” (del tipo “chi siamo” etc) ma attraverso delle piccole recensioni puntuali permette di far vedere in pratica di cosa si occupano http://www.xn--pubblicitmarketing-nrb.it/pubblicita-coca-cola-condivisibile/

  3. Secondo il mio modesto parere…sono dei GENI!!
    Vorrei proprio conoscere la sezione marketing e brand dell’azienda Coca Cola. Partecipare al processo che li porta a concepire una campagna del genere…così semplice e così geniale.
    Mi viene in mente quando sei in autogrill che ci sono oggetti di ogni tipo con il tuo nome sopra. Ma mai un cibo o una bevanda. Il tuo nome su un oggetto (come le pantofole o lo spazzolino) ti dà già l’impressione che per metà sia tuo. E quasi non puoi non averlo. Figurati su un marchio così globale ed impersonale come come quello della Coca Cola. Sono riusciti a localizzare un prodotto globale (un po’ come Mc Donald’s con i suoi panini ‘il calabrese’ ed “il veneto”) ma andando oltre al territorio, approdando nel prodotto globale ad personam (ovviamente di percezione)perchè Francesca o Luca si identificano proprio nel prodotto. Oltretutto da come vedo il marchio Coca Cola sull’etichetta è stato completamente sotituito dal nome quasi a dire “Il marchio SEI TU; il marchio vale tanto quanto te; per il marchio SEI SPECIALE”…fantastico! Immagino scene di feste in cui tutti bevono la stessa bevanda ma senza più la confusione di chi sia la bottiglietta.
    Poi con le frasi fatte del tipo “la più bella”…e boh lì è il top! Anche per chi non apprezza il prodotto (come me) se si vede regalare una bottiglietta con delle frasette così, non puoi che non sorridere ed accettare di buon grado.
    Coca Cola 10+

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s